Treno merci deraglia, tragedia a Viareggio.

Lutti e devastazione in un paradiso delle vacanze al mare: Viareggio.

Proprio mentre l’Italia si stava rialzando dal tragico terremoto Abruzzese, un’altra tragedia si abbatte sulla nostra penisola.

Stavolta la strage colpisce la città di Viareggio. Un treno merci carico di Gpl deraglia e causa un’esplosione nei pressi della stazione di Viareggio. Il bilancio è tragico: almeno 15 morti, 3 dispersi e una trentina di feriti di cui alcuni in gravissime condizioni, secondo i dati forniti dalla Protezione civile. L’esplosione ha investito le case vicine, provocando il crollo di alcune palazzine. A causare l’incidente sarebbe stato il cedimento di un carrello di uno dei primi carri cisterna. Tra le vittime ci sono dei bambini, oltre alle altre persone che si trovavano lungo la strada che costeggia la ferrovia e alle persone intrappolate sotto le macerie delle palazzine crollate.

Purtroppo il bilancio è ancora provvisorio ed il numero dei morti potrebbe salire.

Un giovane sopravvissuto racconta che contemporaneamente all’esplosione ha avvertito un terremoto, uno spostamento d’aria. I racconti che ho ascoltato in Tv parlano di un apocalisse e di un cielo diventato arancione, a causa dello scoppio.

I soccorsi sono stati tempestivi ed hanno lavorato incessantemente anche per cercare di raffreddare, svuotare e mettere in sicurezza le altre otto cisterne contenenti Gpl.

La Procura ha aperto un inchiesta: disastro ferroviario, omicidio colposo plurimo e incendio colposo. Sono i reati ipotizzati dalla Procura di Lucca. Il procuratore Aldo Cicala ha effettuato un sopralluogo sul luogo dell’accaduto e ha confermato che, in base alle ricostruzioni il convoglio è deragliato, è fuoriuscito il Gpl e poi si è verificata l’esplosione. I macchinisti del treno sono stati sentiti a verbale dai magistrati lucchesi.


Treno merci deraglia, tragedia a Viareggio.ultima modifica: 2009-06-30T10:37:00+02:00da piccolacry3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento